Passa ai contenuti principali

Temi attuali: storie di migranti libri, storie di migranti di successo, brevi storie di immigrati, storie di rifugiati, storia di migrazione, storia di una migrante, storie di migranti bambini, storie di migranti a Lampedusa

Rapporto sui migranti in Europa dell'UE

L'incendio di Moria: A settembre, il campo di Moria a Lesbo è andato a fuoco, lasciando circa 12.000 persone senza rifugio. La maggior parte di loro è stata trasferita in un sito di emergenza, che è stato successivamente allagato. Ciò ha portato a rinnovate richieste per una soluzione dignitosa e a lungo termine per le persone in cerca di asilo in Grecia. Durante la sua visita a Moria in ottobre, il direttore della FRA Michael O'Flaherty ha offerto il sostegno dell'Agenzia per soddisfare gli standard internazionali sui diritti umani mentre vengono sviluppate nuove strutture.

Situazione al confine: Sia ai confini terrestri che marittimi, il numero di respingimenti segnalati è in aumento. Con la diminuzione della situazione della pandemia di Coronavirus in estate, il numero di migranti e rifugiati che arrivano in Europa è nuovamente aumentato. Oltre 300 persone sono morte o sono scomparse mentre cercavano di raggiungere le coste europee. Inoltre, le autorità di molti paesi non consentono alle navi di sbarcare nei loro porti, lasciando le persone bloccate in mare. Molti migranti stanno anche tentando di attraversare la Manica.

Procedura di asilo: Il numero di domande di asilo è ancora notevolmente inferiore ai livelli pre-COVID-19. Molte autorità nazionali sono riuscite a ridurre l'arretrato delle domande di asilo nonostante le sfide del Coronavirus, ma i richiedenti devono ancora affrontare lunghi tempi di attesa. L'accesso alle procedure di asilo rimane complicato: ai richiedenti mancano informazioni e supporto legale. Molte procedure di ricongiungimento familiare sono sospese a causa della pandemia.

Centri di accoglienza: Molti centri rimangono sovraffollati, rendendo difficile seguire le misure igieniche e di allontanamento fisico del COVID-19. In alcuni paesi, gli arrivi non vengono registrati tempestivamente, il che impedisce l'accesso all'alloggio e al cibo. In altri, i migranti devono subire una quarantena in condizioni non dignitose.

Protezione dei bambini: Migliaia di minori non accompagnati continuano a vivere in condizioni inadeguate. Dopo gli incendi a Moria, diversi paesi - come Belgio, Bulgaria, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Slovenia - si sono impegnati a ricollocare 400 minori non accompagnati che vivevano nel campo.

Sviluppi politici: Il 23 settembre la Commissione Europea ha pubblicato un nuovo Patto su Migrazione e Asilo. Definisce un nuovo approccio alla gestione della migrazione e dell'asilo nell'UE, con una maggiore attenzione alle procedure di frontiera, al miglioramento della cooperazione con i paesi di origine e di transito, al successo dell'integrazione dei rifugiati e al ritorno di coloro che non hanno diritto di soggiorno.

Compra il mio ultimo libro A morte i razzisti

Commenti