Passa ai contenuti principali

Temi attuali: storie di immigrati in Italia, storie di migranti in Italia, storie di bambini migranti, migranti pensiero, storie di migranti libri, storie di migranti a lampedusa, dimmi di storie migranti, archivio immigrazione, testimonianze migrazioni, storia di una migrante

Migranti a Roma lasciati in strada senza riparo

I migranti a Roma vengono ignorati dalle autorità e lasciati a dormire per strada in attesa dei risultati delle loro domande di asilo, scrivono Elena Cavallone e Christopher Pitchers. Molti dei centri di accoglienza per migranti della città hanno chiuso, il che significa che alcuni nuovi arrivati possono trascorrere mesi senza riparo. Il completamento della procedura di asilo può richiedere anni e l'esito è più che probabile che sia negativo: circa l'80% delle richieste di asilo viene respinto in Italia. "Non è possibile che nel 2020 ci siano tutte queste persone che dormono per strada", ha detto Andrea Costa, coordinatore di Baobab, un'associazione di sostegno ai migranti. "Soprattutto, il COVID-19 ha dimostrato come anche in caso di pandemia queste persone siano completamente abbandonate dalle istituzioni". Il nuovo patto sulla migrazione proposto da Bruxelles prevede che i migranti siano sottoposti a preselezione ai confini dell'UE al fine di determinare entro 12 settimane se possono ricevere asilo. È probabile che sia una decisione basata principalmente sulla nazionalità di un migrante. "Vediamo una lacuna al centro di questa proposta riguardo a vie sicure e legali per la protezione", ha detto Imogen Sudbery, dell'International Rescue Committee, una ONG umanitaria. "Non ha senso per noi cercare di combattere la migrazione irregolare, fermare le persone che si spostano a tutti i costi piuttosto che garantire che il sistema sia pianificato e gestito in modo da funzionare per le comunità ospitanti e per i nuovi arrivati".

Compra il mio ultimo libro A morte i razzisti

Commenti