venerdì 3 luglio 2020

Perché le persone migrano?

Le persone migrano per molte ragioni, che vanno dalla sicurezza, alla demografia e i diritti umani, dalla povertà ai cambiamenti climatici.

Il numero di persone residenti in un paese dell'UE con la cittadinanza di un paese terzo il 1° gennaio 2019 era di 21,8 milioni, pari al 4,9% della popolazione dell'UE-27. Altri 13,3 milioni di persone che vivono in uno dei 27 paesi dell'UE il 1° gennaio 2019 erano cittadini di un altro paese dell'UE.

Perché le persone migrano verso l'Europa o verso un altro paese dell'UE?

I fattori di spinta (push) sono i motivi per cui le

persone lasciano un Paese. I fattori di attrazione (pull) sono il motivo per cui si spostano in un determinato paese. Esistono tre principali fattori push and pull.

Fattori socio-politici:

La persecuzione a causa della propria etnia, religione, razza, politica o cultura può spingere le persone a lasciare il loro paese. Un fattore importante è la guerra, i conflitti, le persecuzioni governative o il loro rischio significativo. Quelli in fuga da conflitti armati, violazioni dei diritti umani o persecuzioni hanno maggiori probabilità di essere rifugiati umanitari.

Fattori demografici ed economici:

Il cambiamento demografico determina come le persone si muovono e migrano. Una popolazione in crescita o in calo, invecchiamento o giovane ha un impatto sulla crescita economica e sulle opportunità di lavoro nei paesi di origine o sulle politiche migratorie nei paesi di destinazione.

Fattori ambientali:

L'ambiente è sempre stato un motore di migrazione, poiché le persone fuggono da catastrofi naturali, come inondazioni, uragani e terremoti. Tuttavia, si prevede che i cambiamenti climatici aggraveranno gli eventi meteorologici estremi, il che significa che più persone potrebbero essere in movimento.

Nuovo patto migratorio dell'UE:

Gestire la migrazione in modo efficace per affrontare i richiedenti asilo e proteggere le frontiere esterne è stata una priorità dell'UE per molti anni. La Commissione europea proporrà un nuovo patto sulla migrazione e l'asilo quest'anno. Il Parlamento ha approvato una revisione delle norme dell'UE in materia di asilo per garantire una maggiore solidarietà e una più equa condivisione delle responsabilità tra i paesi dell'UE.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento