Passa ai contenuti principali

Temi attuali: storie di migranti libri, storie di migranti di successo, brevi storie di immigrati, storie di rifugiati, storia di migrazione, storia di una migrante, storie di migranti bambini, storie di migranti a Lampedusa

Abusi sui migranti delle autorità greche

Le autorità greche hanno respinto in Turchia i richiedenti asilo e i migranti in alcuni casi usando la violenza e distruggendo le loro cose, ha riferito giovedì Human Rights Watch (HRW).

Dopo aver esaminato nove casi, l’organizzazione ha affermato che al momento del blocco di COVID-19, le autorità non hanno preso precauzioni per arginare la diffusione del virus tra i migranti in custodia.

Le informazioni su diversi casi di abusi sono state

raccolte da centinaia di persone respinte dalla Grecia alla Turchia da parte di autorità greche o di uomini mascherati non identificati.

Si tratta di un atto di violazione dell'articolo 4 - divieto di espulsione collettiva - della Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Eva Cosse, ricercatrice dell'HRW, ha dichiarato: "Invece di proteggere le persone più vulnerabili in questo momento di crisi globale, le autorità greche le hanno prese di mira in totale violazione del diritto di chiedere asilo e ignorando la loro salute".

Il gruppo per i diritti ha intervistato 13 vittime che hanno reso conto della violenza condotta dalle autorità greche e uomini non identificati che hanno respinto violentemente i migranti in Turchia a marzo e aprile.

Sei di questi, tra cui una ragazza di 15 anni non accompagnata dalla Siria, hanno reso conto degli incidenti, descrivendo come siano stati respinti in Turchia in tentativi coordinati.

Una volta arrivati alle isole greche, sono stati raccolti, posizionati su grandi imbarcazioni della Guardia Costiera e quindi costretti a rimorchiare gommoni di salvataggio più piccoli senza motore e gettati alla deriva vicino alle acque territoriali turche, osserva il rapporto.

Le stesse accuse sono state anche ricevute dall'International Organization for Migration (IOM), l'HRW ha citato un rapporto IOM del 10 giugno.

Due giorni dopo, l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati ha esortato la Grecia a indagare su quegli episodi di respingimenti segnalati dalle autorità greche che hanno restituito i migranti in Turchia.

Leggi anche Storie e Notizie

Commenti