Passa ai contenuti principali

Temi attuali: storie di migranti libri, storie di migranti di successo, brevi storie di immigrati, storie di rifugiati, storia di migrazione, storia di una migrante, storie di migranti bambini, storie di migranti a Lampedusa

Storia dell'immigrazione al museo

Immaginate di camminare nel Lower East Side, a New York, all'inizio del XX secolo in quello che allora era il luogo più densamente popolato della Terra, con persone provenienti da tutto il mondo. Sentireste una cacofonia di lingue, urtereste le persone e inalereste gli odori urgenti della sopravvivenza.

Quattro musei del quartiere non solo reinventano questa esperienza immersiva, ma la ripropongono come uno strumento per conoscere l'immigrazione oggi. Il Tenement Museum, la House on Henry Street, il Museum in Eldridge Street e il Museum of Chinese in America riportano tutti in un passato frenetico e, nel frattempo, aiutano a esaminare la nostra identità.

"Cosa significa essere americani?" Gabrielle Spear, 27 anni, guida al Tenement Museum ha chiesto al suo gruppo di visitatori nel tour "Under One Roof", che mostra le vite di tre famiglie provenienti da Germania, Porto Rico e Cina che vivevano in 103 Orchard Street per un arco di 50 anni.

La risposta è complicata.

Nonostante sia una cosiddetta "nazione di

immigrati", la storia degli Stati Uniti è fatta di pregiudizi anti-immigrazione e leggi restrittive. Allo stesso tempo, la sua storia è quella del sostegno della comunità, delle organizzazioni di assistenza sociale e dei santuari religiosi.

Il Tenement Museum, fondato nel 1988, è il più affermato tra i musei per immigrati e accessibile solo attraverso la visita guidata delle strade e due edifici in affitto. Di persona, e sul suo sito web, il museo abbraccia la ricca storia dell'immigrazione americana, usando i fatti per sfidare miti e retorica.

Michelle Moon, responsabile del programma del museo, ha affermato che la missione era di far ripensare ai visitatori "alcune delle principali narrazioni negative che circolano oggi sugli immigrati".

In altre parole, ha dichiarato Spear, "parleremo delle leggi e delle restrizioni sull'immigrazione e di come influenzano le persone reali, in modo che capiscano in che modo le persone reali sono influenzate dalle leggi di oggi".

Il famoso tour "Hard Times" a 97 Orchard Street esamina una famiglia degli anni '30 la cui matriarca era priva di documenti, ma rischiava di accettare benefici pubblici per nutrire i suoi figli, una politica di "accusa pubblica" che l'amministrazione Trump ha recentemente cambiato.

Leggi anche Storie e Notizie

Commenti