martedì 4 febbraio 2020

Nuovo bando contro immigrati da Trump

Un padre eritreo che spera di ricongiungersi con i suoi quattro figli dopo 15 anni di distanza. Una donna americana che adotta un bambino nigeriano. Un uomo nigeriano nel disperato tentativo di stare con la moglie e i figli americani.
Queste sono alcune delle famiglie in attesa di vedere quali saranno le conseguenze dall'allargamento del divieto di viaggio negli Stati Uniti da parte del presidente Donald Trump.

Awet, che ha chiesto a Reuters di usare un

soprannome per evitare rappresaglie contro la sua famiglia, è fuggito dall'Eritrea nel 2005. Ora è cittadino statunitense.

Awet racconta come abbracciò convulsamente i suoi quattro figli piccoli, sussurrando solo alla madre piangente che se ne sarebbe andato per sempre. Per tre giorni, disse, si nascondeva sotto le rocce di giorno e schivava iene e soldati di notte mentre cercava di attraversare il confine.

Awet ha trascorso quattro anni come rifugiato in Etiopia e in Kenya prima di essere rientrare negli Stati Uniti nel 2009. Quando un accordo di pace del 2018 tra Etiopia ed Eritrea ha permesso ai bambini di lasciare il paese in sicurezza, ha finalmente osato sperare di vederli di nuovo.

Venerdì Trump, ha rilasciato una versione ampliata del suo divieto di viaggio che ha sospeso i visti per immigrati - una categoria che include visti per famiglie - per eritrei e nigeriani. Gli altri paesi con nuove restrizioni sono Kirghizistan, Myanmar, Tanzania e Sudan.

Il segretario per la sicurezza interna Chad Wolf ha affermato che le restrizioni erano necessarie perché i sei paesi non erano riusciti a soddisfare gli standard di sicurezza e condivisione delle informazioni degli Stati Uniti. Ma il portavoce della Camera dei rappresentanti degli USA Nancy Pelosi, ha definito il divieto "discriminazione mascherata da politica".

"La nuova legge di Trump, per noi, è molto dolorosa", ha detto Awet. "Almeno lasciate entrare i bambini... quelli che vogliono venire a stare con la madre o il padre."

Awet ha detto che sta ancora pregando di rivedere i suoi figli - ora di età compresa tra 14 e 18 - un giorno. La loro madre è in Medio Oriente.

"Li affido a Dio", ha dichiarato.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento