giovedì 23 gennaio 2020

Immigrazione in Canada: 4 motivi perché funziona

Il sostegno all'immigrazione in Canada dipende da questi fattori: storia, geografia, amministrazione e politica.

Il primo motivo per cui in Canada l’immigrazione funziona è che il paese ha una storia di immigrazione. Oltre alle popolazioni indigene del paese, tutti i canadesi sono immigrati o discendenti di immigrati. In quanto tali, i canadesi sono stati in grado di accogliere con successo persone provenienti da una varietà di background diversi. Non è sempre stato così, poiché in passato il Canada è stato anche segnato dall'intolleranza, ma col tempo è diventato più aperto alla diversità dalla fine della Seconda Guerra Mondiale ed è ora una delle società più multiculturali del mondo.

Secondo motivo, la geografia del Canada è anche molto favorevole riguardo all’immigrazione. A differenza degli Stati Uniti, degli stati membri dell'Unione Europea e di altri paesi occidentali che subiscono costantemente importanti flussi migratori irregolari, il Canada è geograficamente isolato, il che significa che è in grado di esercitare un rigido controllo su chi entra nel paese. La migrazione irregolare in Canada è aumentata negli ultimi anni, minando in qualche modo la fiducia del pubblico, ma in Canada si ritiene generalmente che la gestione dell’immigrazione del paese sia sotto controllo, riducendo le preoccupazioni per gli immigrati che pongono rischi di sicurezza e finanziari.

Un buona amministrazione è il motivo principale

per cui i canadesi sostengono l'immigrazione. Il Canada è stato a lungo una realtà splendente sul fronte dell'immigrazione identificando strategie efficaci e riformandole secondo le necessità per servire l'interesse pubblico. Gestisce oltre 80 percorsi di classe economica in modo che gli immigrati con una varietà di competenze possano apporre benefici alla sua economia. Il Canada investe inoltre più di qualsiasi altro paese al mondo (oltre 1,5 miliardi di dollari all'anno) in servizi di insediamento di immigrati, come i sussidi per l'occupazione, per aiutare i nuovi arrivati a integrarsi economicamente e socialmente.

La quarta ragione per cui il Canada è al di sopra di tutto in questo tema è la politica. Oltre il 20% dei canadesi sono immigrati di prima generazione e, indipendentemente dal fatto che siano immigrati di prima, seconda o terza, tendono a risiedere nelle più grandi città del paese: Toronto, Montreal, Calgary e Vancouver. I partiti politici devono attirare gli immigrati in tali città ricche di voti se vogliono avere la possibilità di formare un governo. Man mano che il Canada accoglie più immigrati, la quota di popolazione migrante nel paese aumenterà, il che farà lo stesso con l'influenza degli elettori immigrati e ridurrà ulteriormente gli incentivi per i partiti politici a fare campagne su piattaforme anti-immigrazione.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento